Remo Ceriotti

Mr. Cadillac

 

Remo "Mr Cadillac" Ceriotti conosce il mondo stelle a strisce attraverso la passione trasmessagli da Emilio "The Uncle" Fumagalli, appunto lo zio materno. Infatti The Uncle artista a tutto tondo oltre che essere pittore, scultore e soprattutto polistrumentista. Nei primi anni 80' uno dei pioneri della bluegrass music nel nord italia e Mr Cadillac cresce e riceve l'educazione musicale in questo ambiente familiare...

La passione si trasmette e guarda caso Remo si porta a casa una laurea in economia e commercio discutendo la tesi sui famosi "eighteen wheelers" vale a dire i trucks americani, nel frattempo inizia a strimpellare il 5th string banjo, poi prende in mano la chitarra per accompagnarsi nelle canzoni country di Waylon Jennings, Dwight Yoakam e Johnny Cash etc e non ultima nasce la passione per la squareneck dobro e la pedal steel.

Contestualmente realizza uno dei sogni da sempre coltivati da bambino:
quello di guidare le immense e sinuose Cadillac dei 70's. Infatti nel giro di tre anni il nostro eroe, si guadagna sul campo il nickname di Mr Cadillac..Infatti arrivano in garage una splendita 79 Coupe Deville color white cotillon,  una elegantissima 77 Sedan Deville red cherry e una 74 Eldorado convertible.Trasmette a The Uncle la febbre delle caddies, il cui sogno il model year 1959  quello con le bigger tail fins..

Dal 2002 inizia la spola verso gli States con un ritmo di 2/3 viaggi l'anno in lungo e in largo della provincia americana alla ricerca delle origini del sogno americano e della vita on the road. 
 
Il 7 gennaio 2007 "The Uncle" lascia il mondo terreno sulle note di Will the Circle be Umbroken e la serata di inaugurazione del Nebraska Wine Bar gestito dal Roadie Manager dei Mismountain Boys interamente dedicata a lui.